3 Ottobre

    Riforma fiscale 2020: le agevolazioni da tagliare



    In vista un taglio di agevolazioni fiscali per 1,7 miliardi di euro: i costi attuali per lo Stato e la lista degli incentivi da sfoltire in manovra 2020. Ad oggi esistono centinaia di agevolazioni fiscali (IRPEF, IVA, IRES), tra le quali il Governo selezionerÓ quelle da tagliare nel 2020 per un valore pari allo 0,1% del PIL (1,7 miliardi di euro), considerando in questa cifra anche il gettito da nuove imposte ambientali. Il riordino di incentivi e sussidi vari Ŕ previsto dalla Nota di aggiornamento al DEF, il Documento economico-finanziario su cui si baserÓ la Legge di Bilancio. In totale, le 513 agevolazioni fiscali 2019 sono costate allo Stato 61 mld di euro. La parte del leone spetta alle detrazioni (16,4 miliardi) seguite dalle deduzioni (9,2 mld). Nell'allegato al DEF sulle spese fiscali ci sono anche i dati su regimi forfettari e sostitutivi: i primi sono 10 e costano 57 milioni, i secondi sono 24 e valgono 4,3 miliardi. Infine, la classificazione per tributi: gli sconti fiscali si concentrano in particolare sull'IRPEF (39,2 miliardi), seguiti a distanza da imposte di bollo, di registro e catastali (5,6 miliardi). I crediti d'imposta valgono 3,4 mld, i regimi sostitutivi quasi 2 miliardi.



Siti collegati